martedì 24 gennaio 2012

Frittelle di riso

Si avvicina carnevale, tra coriandoli
 e stelle filanti, ecco una ricetta per questa, allegra festa.






Ingredienti:
  • 550 ml. di latte
  • 100g. di riso
  • 75g. di zucchero
  • 150g. di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • scorza grattugiata di un limone
  • 1 uovo 
  • 75 g. di uvetta (facoltativo)
  • olio di semi di arachidi, per friggere
  • 75g. di zucchero,  per cospargere
Procedimento:
    1. Portare ad ebollizione il latte, aggiungere il riso, 25g. di zucchero e far cuocere, a fiamma bassa, per 25 minuti circa, fino al completo assorbimento del latte, quindi lasciare intiepidire.
    2. Setacciare la farina in una terrina larga e mescolarvi il lievito.
    3. Fare la fontana e versarvi, al centro, il restante zucchero, sale, cannella, scorza di limone, uovo, il riso e l'uvette lavata ed asciugata (se volete).
    4. Lavorare gli ingredienti con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere in impasto omogeneo. 
    5. Formare delle frittelle con l'aiuto di due cucchiaini e friggerle in abbondante olio bollente, mantenendo la temperatura costante durante la cottura. Girarle, in modo che diventino gonfie e dorate, su tutta la superficie, scolarle dall'olio, su carta assorbente, e passarle, ancora calde, nello zucchero.
    6. Volendo, si può usare il lievito di di birra, fresco o liofilizzato, ovviamente si faranno lievitare, fino al raddoppio del volume. 

    14 commenti:

    1. ho avuto la fortuna di assaggiarle..buonissime!!
      Brava cognatina!!

      RispondiElimina
    2. Ma che bontà! Sono originalissime queste frittelle! Complimenti!

      RispondiElimina
    3. Eccomi Nannina, mi sono fatta una scorpacciata di dolci a girare sul tuo blog! Mi metto subito fra i tuoi sostenitori, hai un blog piccolino, vedrai che crescerà in fretta e ti darà grandissime soddisfazioni. Bacissimi
      Carla Emilia

      RispondiElimina
    4. Mi fa piacere che vi siano piaciute, vi ringrazio tutte di cuore, baci.

      RispondiElimina
    5. Nannina, è un piacere conoscerti con questo tuo delizioso blog, e queste frittelle sono super!!!!!! Mi aggiungo ai tuoi lettori, passa a trovarmi, un abbraccio!!!!!

      RispondiElimina
    6. Cosa dire??Da provare sicuramente...Brava Nannina!!!

      RispondiElimina
    7. Ciao, colgo l'occasione per invitarti a partecipare al primo contest del blog Fiore di Cappero dal titolo "AL CONTADINO NON FAR SAPERE COME E' BUONO IL FORMAGGIO CON LE PERE" (http://www.fioredicappero.com/2012/01/ecco-il-primo-contest-di-fiore-di.html)

      RispondiElimina
    8. Sono molto simili alle nostre castagnole, che belle! devono essere deliziose!

      RispondiElimina
    9. Cara nannina, grazie per essere passata da me, come vedi anch'io sono qui per farti i miei complimenti, da oggi ti seguo anch'io, è molto ricco di spunti il tuo blog, e questi fritti che ho visto qua e là mettono proprio l'acquolina in bocca! E a Carnevale cosa t'inventerai?! Baci!

      RispondiElimina
    10. Questa, questa la vorrei fare...tanto per far divertire il mio fegato!! :D

      RispondiElimina
    11. Grazie a tutte voi, cara Klarte, ti assicuro che non sarà solo il fegato a divertirsi, ma ne vale la pena.

      RispondiElimina
    12. Buonissime queste frittelle complimenti io adoro i dolci fritti.
      Grazie per la visita

      RispondiElimina

    Grazie di cuore a tutte/i voi che passate a sbirciare questo modesto blog,