martedì 5 febbraio 2013

Girandole alla ricotta


Buongiorno, si avvicina il Carnevale, le ricette sono tante e dando uno sguardo ho trovato questa che rispetto alle altre non è fritta, l'unico difetto è che ci vuole un po' di pazienza, ma il risultato è simpatico. Ho fatto solo un cambiamento, dovendo partecipare al contest del "Molino Peila" ho sostituito una metà della farina bianca con quella di mais per pasticceria, ovviamente del
 "Molino Peila" e il risultato è stato molto soddisfacente, anche perché questo tipo di farina è molto sottile e si presta bene alle preparazioni dei dolci e come diceva una famosa pubblicità "provare per credere".


Ingredienti:

  • 150 g. di farina 00
  • 150 g. di farina di mais per pasticceria "Molino Peila"
  • 100 g. di zucchero a velo
  • 1 pizzico di sale
  • 1 fialetta aroma arancia (io ho usato del succo di un'arancia non trattata)
  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 125 g. di burro freddo di frigorifero (io margarina)
Per decorare:

  • 250 g. di ricotta
  • 25 g. di zucchero a velo
  • cannella in polvere
  • scorza grattugiata di un limone non trattato
  • 70 g. di arancia candita
  • 70 g. di ciliegie candite (io amarene sciroppate)
Procedimento:
  1. Setacciare le farine sul piano da lavoro. Al centro mettere lo zucchero a velo setacciato, sale aroma arancia, uovo e tuorlo, e infine il lievito setacciato.
  2. Lavorare gli ingredienti incorporando parte della farina, fino ad avere un impasto denso, aggiungere il burro freddo a pezzetti, incorporare la rimanente farina ed impastare il tutto rapidamente fino ad avere un impasto liscio. 
  3. Con un matterello stendere la pasta in una sfoglia rettangolare spessa 3 mm. circa, ritagliare con un tagliapasta dei quadrati di 6 cm. di lato e disporli su una placca da forno foderata con carta forno.
  4. Incidere i 4 angoli di ogni quadrato e ripiegare alternando 4 degli 8 lembi risultanti verso l'interno, in modo da ottenere delle girandole.
  5. Mescolate la ricotta con lo zucchero a velo, una presa abbondante di cannella, scorza di limone ed arancia candita.
  6. Cospargete di cannella la parte centrale delle girandole, distribuite al centro un cucchiaino di crema di ricotta e decorate con le ciliegine tagliate a metà (io amarene sciroppate).
  7. Cuocete nella parte media del forno preriscaldato a 180-200° per 8-10 minuti (la temperatura dipende dal forno io le ho cotte a 200°)
  8. Volendo potete spolverizzarle di zucchero a velo o divertirvi con le decorazioni, magari bagnando le punte con della cioccolata fusa, o come più vi piace.

12 commenti:

  1. Amica mia.. dei dolcetti deliziosi, specie con quella farina che deve essere meravigliosa! Complimenti di cuore! Un abbraccio stretto :)

    RispondiElimina
  2. preferisco i ravioli con la ricotta...

    RispondiElimina
  3. Ma queste girandole sono davvero deliziose, segno subito la ricetta!

    RispondiElimina
  4. Che belle e che buone queste girandole!!! Bravissima veramente!!!

    RispondiElimina
  5. Che belle, e un pò diverse dai soliti dolci di carnevale!

    RispondiElimina
  6. Bella idea e si presentano molto bene!!!!
    ciao a presto ^_^

    RispondiElimina
  7. Ma che brava che sei
    Delle girandole perfette e veramente golose
    Un bacione e buona serata

    RispondiElimina
  8. Ma quanto sono carine queste girandole! Buonissime con la ricotta. Brava Nannina. Ciao!

    RispondiElimina
  9. Ciao cara come stai?
    Che piacere aver ricevuto il tuo messaggio,grazie!!
    Scusami,ma io non sto più tanto al pc.........!!
    Vedo che qui non si scherza,questi sono dolci con i fiocchi,mi hai fatto venire una voglia........!!
    Quanto sei brava,complimenti,posso passare da te ed assaggiarne qualcuno?;D
    Un bacione cara e a prestoooooooooooo!!
    Sabry!!

    RispondiElimina
  10. Grazie di essere passata dal mio blog!
    Ma questi dolci sono proprio una tentazione!!!e poi li hai presentati benissimo!

    RispondiElimina
  11. Grazie della ricetta....non avevo mai visto questo tipo di dolci......devono essere deliziosi!!!!!
    Ciao da Na'

    RispondiElimina
  12. Complimenti per il blog!!!!! Questa ricetta poi è fantastica!!!!! Buona Pasqua, si lo so è passata da un giorno ma tant’è……..
    Mi sono unito con gioia ai tuoi followers, se ti va passami a trovare.
    Andrea the desperate house cooker

    RispondiElimina

Grazie di cuore a tutte/i voi che passate a sbirciare questo modesto blog,