lunedì 20 febbraio 2012

Torta agli albumi

Questa torta in origine era al limone, ma io ho usato la vaniglia, come aromatizzante. Dovendo consumare dei bianchi d'uovo, e per non fare le classiche meringhe, ho pensato di utilizzare questa ricetta che facevo anni fa, vi assicuro che i miei figli l'hanno divorata nell'arco di una giornata, ovviamente spalmandola di nutella.





Ingredienti:



Procedimento:

  1. Miscelate la farina e lievito con l'amido l'amido e lo zucchero.
  2. Versate il latte, il burro fuso, la vanillina e mescolate vigorosamente.
  3. Infine gli albumi montati a neve.
  4. Versate in uno stampo imburrato e mettete in forno a 180°C per 30-40 minuti.
  5. Quando la torta sarà fredda spolverizzate con zucchero a velo.
  6. Potete farcirla con la crema che preferite, io ho usato la nutella.

Con una parte dell'impasto ho fatto queste tre rose, ognuna decorata con zucchero a velo colorato, e farcite con nutella, una per ogni figlio, vi è piaciuta l'idea? Vi assicuro che è un ottima ricetta provatela. 


5 commenti:

  1. Che delizia! Ottima questa torta! Buona settimana. CIao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sei sempre un tesoro, a presto.

      Elimina
  2. Ciao Nannina e grazie per essere diventata mia follower così ho potuto conoscerti e conoscere le tue "creazioni" culinarie.... Complimenti perchè girovagando nel tuo blog ho trovato molte cose interessanti, gustose e delle quali farò tesoro per riproporle al maritino.... Un caro saluto e a presto, Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen, mi fa piacere che ti piacciano le mie ricette, sicuramente ci vedremo presto, un bacio.

      Elimina
  3. ciao nannina,
    sei bravissima ho visto molta napoletanità e non solo in quello che fai e va benissimo le nostre tradizioni vanno alimentate per il bene delle generazioni future che hanno tanto da imparare da persone originali.
    Brava spero fi leggerti a breve.
    saluti Guerino

    RispondiElimina

Grazie di cuore a tutte/i voi che passate a sbirciare questo modesto blog,